Archivio dopoguerra

“Movimenti politici” di Ebo Del Bianco

Musica di supporto: “Passport -control” autore ed interprete Jan Bang.

Tutti i movimenti che si sono creati dal dopoguerra ad oggi, non essendo soggetti politici, nonostante le loro goiuste tematiche, le loro dure prese di posizione contro le azioni del potere, non hanno mai potuto governare a livello nazionale. Quando il potere governativo ha fragili opposizioni come soggetti politici, aumenta la pericolosità del suo operato. Per essere soggetti politici, bisogna strutturarsi come un vero partito, con tutti i suoi organi, con tutti i suoi programmi precisi, anche senza punti di riferimento precedenti. Il movimento del 1968, che è stato il più consistente, con i suoi temi ha messo in difficoltà vecchie strutture come la scuola, vecchi modi di rapportarsi con la volontà popolare. Però, non essendo soggetto politico, non aveva una organizzazione per governare. E così è stato, e nonostante vuoti di potere dei vari governi in difficoltà, tutto è rimasto intatto. Il movimento ’77, il più deciso ad andare oltre la piazza, oltre le proteste, ha subìto tra l’altro anche infiltrazioni dei servizi segreti deviati, che hanno agito per impedire che il più grande soggetto politico di massa, il Partito Comunista Italiano, non andasse al governo con la Democrazia cristina di Moro. Tutti sappiamo purtroppo come è andata a finire, e ciò dimostra quanto sia difficile in Italia trascinare il popolo , le masse, democraticamente a cambiare radicalmente strada. Cioè passare da essere movimento di protesta a soggetto politico per governare. Oggi non siamo un paese democratico per vari motivi, ma il più sostanzioso è il potere assoluto del governo per mancanza di soggertti politici che lo contrastino in modo efficace. Trentanni di edonismo, di realtà virtuali, hanno ormai intaccato anche il dna politico del popolo, che ormai accetta passivamente tutto dal governo senza vere opposizioni. Il movimento 5 stelle, se si struttura come soggetto politico, può veramente governare anche a livello nazionale, come vera alternativa al governo. Altrimenti resterà solo un “bastian contrario” pur avendo ragione. Quasi tutta la stampa cartacea e mediatica sta dalla parte del governo e agire come movimento è ammirevole per tenacia. Ma per avere più forza bisogna avere strutture di partito in acciaio inossidabile per battere questo governo.

Gennaio 2016 Ebo Del Bianco